Domenica 28 luglio il Secolo XIX ha pubblicato una intervista ad Alessandro Profumo Amministratore Delegato di Leonardo S.p.A.

20190728 Secolo XIX Profumo, A genova le competenze per la difesa digitale del Paese.

L’intervista ha immediatamente destato l’interesse della nostra associazione ed il Presidente Vezzani ha immediatamente provveduto ad inviare una nota, che riportiamo integralmente qui di seguito, nella quale confermiamo l’interesse a che le strategie enunciate si realizzino e siano vincenti:

Genova, 29 luglio 2019

LETTERA A “IL SECOLO XIX”

Abbiamo letto con grandissimo interesse l’intervista ad Alessandro Profumo pubblicata domenica scorsa su “Il Secolo XIX” riguardante il futuro della Liguria e in particolare di Leonardo.

Come Manager, sia Dirigenti che Quadri, abbiamo da sempre creduto e dato il nostro contributo all’industria avanzata in Liguria, da Ansaldo a Elsag, dal dopoguerra ad oggi.

Condividiamo quindi e apprezziamo le parole di Alessandro Profumo che riaffermano la centralità del sistema industriale ligure all’interno della strategia di Leonardo.

Apprezziamo in particolare la consapevolezza che occorra fare sistema consci del fatto che la Liguria fa parte integrante dell’apparato industriale italiano e che il suo “cluster” di imprese ad alto contenuto tecnologico è fatto di uomini, tecnologie, rapporto col territorio, con l’Università, con le Istituzioni. Va quindi rafforzato questo rapporto investendo soprattutto in formazione per i giovani che devono essere gli ingegneri di domani qui senza essere obbligati a cercare fortuna altrove.

Occorre anche guardare all’Europa. La cybersicurezza, ad esempio, è al centro delle strategie di investimento dell’Unione, e il nostro continente è impegnato a vincere la sfida delle nuove tecnologie: Leonardo, la Liguria e l’Italia ci sono e ci saranno.

I Manager quindi faranno la loro parte, perché sono partner e non controparte dell’Azienda. A noi interessa che le strategie enunciate e avviate da Alessandro Profumo si realizzino e siano vincenti: per i lavoratori, per la Liguria, per i giovani e per il futuro del nostro Paese.

Marco Vezzani

Presidente Federmanager/ASDAI Liguria